nell'articolo...

È un grande accumulo di spazzatura galleggiante situato nell’Oceano Pacifico settentrionale ed è conosciuto con il nome di “Great Pacific Garbage Patch”. La sua origine è dovuta all’azione della corrente oceanica “North Pacific Subtropical Gyre” che, con una sorta di movimento a spirale, attira e intrappola i rifiuti al suo interno. Nessuno sa con esattezza quanta sporcizia contiene questo enorme cestino marino, ma una cosa è certa: circa l’80% dei detriti deriva da attività terrestri mentre il restante 20% proviene da imbarcazioni da diporto, piattaforme petrolifere, container caduti, grandi navi che scaricano direttamente in acqua.
Gran parte di questo pattume, inoltre, non è biodegradabile ed è composto da materie plastiche che si disintegrano in pezzettini sempre più piccoli senza mai andarsene del tutto. I rifiuti marini sono molto dannosi: le particelle plastiche, scambiate per cibo, vengono ingerite dagli animali che o muoiono o introducono questo elemento all’interno della catena alimentare, i mammiferi marini possono rimanere impigliati nelle reti da pesca abbandonate e annegare e infine l’immondizia in superficie blocca la luce del sole impedendo la normale crescita di plancton e alghe, elementi fondamentali della catena alimentare marina. Questi pericoli sono aggravati dal fatto che la plastica rilascia sostanze inquinanti nocive che causano problemi ambientali.
Poiché il “Great Pacific Garbage Patch” è così lontano dalla costa di qualsiasi paese, nessuna nazione se ne assume la responsabilità, ma in molti concordano sul fatto che limitare o eliminare l’uso di materie plastiche in favore di risorse biodegradabili sarà il modo migliore per ripulire l’oceano.

Gruppo Poron si fa portavoce della nuova vision “Blue Poron World” ed è sensibile alle problematiche legate all’almbiente come al benessere delle persone che vivono in esso, attuando tutte le contromisure possibili per cercare di dar vita ad un’economia circolare fondata sul riutilizzo dei materiali di risulta provenienti dal ciclo produttivo.

Il nostro sogno: Zero rifiui… per un “PIANETA BLU

maggio: 2020
L M M G V S D
« Apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Categorie
Back to top